0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0 > Sito di Fabrizio Bottini
0
Città, urbanistica, ambiente, società

( 09.01.2012 09:51 )    
Bottini, Fabrizio
Una recente polemica – ancora in corso – sulla stampa milanese, fra un gruppo di progettisti e il sindaco, rilancia il tema della qualità urbana: c’è chi si ritiene in grado di interpretarla meglio di altri? Pare di si, ma di sicuro è un problema aperto
0
in > Urbanistica > L'Urbanista

( 03.01.2012 21:49 )    
Olmsted, Frederick Law Jr.
Da un autore di assoluto prestigio, professionista di seconda generazione e studioso innovatore in un ambito ancora pionieristico, una serie di lungimiranti riflessioni sul futuro della città e dell’urbanistica, costruite attorno alla natura umana e delle istituzioni
0
in > Antologia

( 27.12.2011 12:06 )    
Bottini, Fabrizio
A dieci anni dalla realizzazione a Serravalle Scrivia del primo esemplare di outlet village, emerge evidente la funzione ideologica e fuorviante di questi giocattolini, che sono serviti solo a spalancare nuove frontiere all’urbanizzazione dispersa
0
in > Città > Spazi del consumo

Uno dei primi quartieri giardino moderni americani sul modello europeo, spiegato al grande pubblico dalla Russel Sage Foundation e dagli architetti progettisti. The New York Times, 4 dicembre 1910. Con una breve nota critico-storica
0
in > Antologia

( 20.12.2011 10:38 )    
Bottini, Fabrizio
Così come accade per tanti altri aspetti della vita nazionale, anche l’appiattimento commerciale dei nostri grandi centri avviene nel caos e tra inutili e confusi slogan: si può ragionare decentemente di riqualificazione urbana anche oltre le prospettive particolari?
0
in > Città > Spazi del consumo

( 19.12.2011 12:44 )    
Alcalini, Andrea
In un percorso insolito e trasversale, che parte da una prospettiva particolarissima, il – desolante - viaggio attraverso gli appelli, le denunce, gli articoli, le polemiche, proposte e riproposte da Eddyburg
0
in > Ambiente

( 13.12.2011 11:07 )    
Bottini, Fabrizio
Basta fare due conti, leggere le tendenze socioeconomiche, compararle alle decisioni politiche già assunte e consolidate, e dal cappello salta fuori il coniglio: è il mercato a chiedere più città. E però come ben sappiamo a molti la legge della domanda e dell’offerta dà parecchio fastidio
0
in > Urbanistica > L'Urbanista

( 06.12.2011 11:22 )    
Bottini, Fabrizio
Il cosiddetto dibattito su ciò che vuole davvero il cittadino medio, quando si tratta degli spazi da abitare, spesso raggiunge vette straordinarie di comicità. Peccato che non ci sia proprio niente da ridere, ma molto da pensare invece
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 02.12.2011 12:20 )    
Bottini, Fabrizio
L’urbanistica è politica, esprime i valori profondi di una società, e così è anche sintomo di sommovimenti: la riforma britannica e il trionfo di certa economia, che considera evidentemente anche la vita come indebito ostacolo al luminoso progresso … di cosa?
0
in > Urbanistica > L'Urbanista

( 28.11.2011 10:55 )    
Bottini, Fabrizio
Gli stessi personaggi che urlano contro la cosiddetta nostalgia delle ciminiere, si schierano come idioti (ben pagati) paladini di tutte le possibili versioni postmoderne di quei minacciosi camini, in forma di insegne al neon o facciate a specchio
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 25.11.2011 23:14 )    
Timmons, Heather
Qualche riflessione di americani che si pongono un problema di contesto, a differenza delle loro prepotenti e un po’ ottuse grandi catene big-box, capaci solo di fotocopiare il proprio modus operanti in eterno. The New York Times, 25 novembre 2011
0
in > Città > Spazi del consumo

( 20.11.2011 12:24 )    
Bottini, Fabrizio
Un nuovo rapporto sulla povertà, che deriva secondo gli improvvisati scienziati dalla pura lazzaronaggine, si lega direttamente al sostegno estremo del modello autostradale, suburbano, petrolifero. Al punto da lasciar pochi dubbi alla classica questione: ma chi li paga questi? E non solo loro
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 18.11.2011 12:45 )    
Bottini, Fabrizio
In epoca di crisi tutti i governi si sbracciano a favore del rilancio del settore edilizio, ma anche qui il trionfo dell’economia finanziaria si fa sentire forte e chiaro, a intorbidare le acque anche nei paesi con più tradizione e trasparenza. Il caso britannico
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 16.11.2011 14:31 )    
Buffoli, Luigi
Una lucidissima, e per molti versi sorprendente vista l'epoca, analisi del rapporto fra sviluppo urbano, dimensione del quartiere, abitazione e spazio pubblico come diritti sociali, da un esponente del mondo della cooperazione
0
in > Antologia

( 14.11.2011 12:52 )    
Bottini, Fabrizio
Un quartiere, un centro commerciale piazzato nel bel mezzo di uno svincolo. Come arrivarci? Facile: facendo pagare al contribuente un’opera pubblica demenziale. Che in quanto tale attira anche la criminalità, pareva quasi ovvio
0
in > Città > Spazi del consumo

<< Precedente  | 1-10  | 11  | 12  | 13  | < 14 >  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21-30  | 31-40  | 41-50  Successiva >>




0

Il sito di Edoardo Salzano

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg