0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0 > Sito di Fabrizio Bottini
0
Città, urbanistica, ambiente, società

( 08.07.2011 09:57 )    
Bottini, Fabrizio
Giustamente si contestano progetti autoritari di sedicente regolamentazione dei flussi di informazione via internet, ma è certo che la gran confusione che esiste sotto questo cielo non produce una situazione eccellente. Con buona pace del Grande Timoniere
0
in > Padania & No

( 06.07.2011 11:51 )    
Bottini, Fabrizio
Anche senza scivolare nei soliti schematismi e moralismi, del Davide di prossimità contro il Golia globalizzato e via dicendo, è pur vero che c’è della pura perversione negli attuali squilibrati rapporti fra spazio urbano e distribuzione commerciale
0
in > Città > Spazi del consumo

( 04.07.2011 09:47 )    
Bottini, Fabrizio
Tutti parlano e straparlano di riuso e riqualificazione urbana con recupero, innovazione, rigenerazione, ma poi spesso in pratica quello che viene proposto è una replica di cose che hanno dimostrato di non funzionare, anche in tempi piuttosto recenti
0
in > Città > Spazi centrali

( 29.06.2011 17:28 )    
Bottini, Fabrizio
Scienziati, urbanisti, predicatori, ottimisti e pessimisti delineano la città del futuro, ma i casi sono sostanzialmente due: se sapremo costruircela sopravviveremo, se no … beh, meglio non pensarci neppure
0
in > Città > Spazi centrali

( 24.06.2011 18:44 )    
Bottini, Fabrizio
Anche coi più accesi sostenitori della cosiddetta “abitabilità sostenibile”, che spesso assomiglia un po’ troppo al suburbio davvero insostenibile, spiegandosi bene ci si può mettere d’accordo. E si salvano parecchie cose, compreso il buon senso
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 22.06.2011 10:57 )    
Bottini, Fabrizio
A Milano si è finalmente deciso di modificare il Piano di Governo del Territorio: un appello perché si levino dai documenti tutte le citazioni e note che riguardano il cosiddetto concetto di “Città Infinita”, slogan pubblicitario a doppio taglio senza alcun fondamento scientifico
0
in > Padania & No

( 20.06.2011 10:52 )    
Bottini, Fabrizio
Spesso gli scontri sul futuro della città non tengono affatto conto delle sue enormi capacità di adattamento e riorganizzazione, confermate da qualche migliaio di anni di successi strepitosi in ogni campo di attività
0
in > Città > Spazi del consumo

( 16.06.2011 12:30 )    
Bottini, Fabrizio
Presentando al consiglio comunale di Cupertino il suo progetto per una nuova sede centrale dell’azienda, il patron di Apple conferma che non sempre all’avanguardia tecnologica corrisponde l’avanguardia in senso lato. Del resto ce lo dicevano già i cartoni dei Pronipoti
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 10.06.2011 12:53 )    
Bottini, Fabrizio
Non ho mai risparmiato critiche a chi scimmiottando certi nobilastri sette-ottocenteschi decanta idilli rurali mai esistiti, ma sono sicuramente molto peggio quelli convinti che con un po’ di elettrotecnica e di soldi si arriva dappertutto, di solito al capolinea ….
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 09.06.2011 19:58 )    
Bottini, Fabrizio
Sono infiniti gli aspetti del rapporto che l’ambiente costruito instaura (di solito in modo aggressivo) con quello naturale. Solo cercando di modificare consapevolmente e sistematicamente forma e funzionamento della città potremo diminuirne davvero gli impatti
0
in > Ambiente

( 08.06.2011 14:51 )    
Bottini, Fabrizio
Per generazioni il sogno collettivo è stato quello di andarsene, c’è addirittura anche una canzone che comincia con DA QUI SE NE VANNO TUTTI. Ma non serve a niente, se ci si trascina dietro la gran voglia di rifare i medesimi errori, e produrre un disastro simile …
0
in > Città > Spazi centrali

( 05.06.2011 09:43 )    
Bottini, Fabrizio
Nemmeno le volpi sembrano più quelle di una volta: già simbolo di diabolica astuzia, nei deserti metropolitani di oggi sono diventate tontacchione e vittime dell’ambiente. Forse potremmo dimostrarci più furbi noi bipedi, alla fine
0
in > Ambiente

( 02.06.2011 10:07 )    
Bottini, Fabrizio
Le colpe dei padri (urbani, rurali, così così) ricadono anche sui figli altrui, che poi ci aggiungono le proprie. Alla fine qualcuno deve pur rimediare, e vengono utilissimi anche i treni locali, con quelle belle scarpate piene di orti …
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 27.05.2011 19:31 )    
Bottini, Fabrizio
È finito il modello dello sciame d’api che, raggiunta la massa critica, vola via per un nuovo alveare, oggi la città deve crescere su sé stessa e ripensarsi continuamente, per non consumare più risorse preziose: suolo, acqua, aria, energia. In fondo ce lo insegna la storia
0
in > Città > Spazi centrali

( 26.05.2011 11:31 )    
Bottini, Fabrizio
Si parla tanto spesso di rivitalizzazione, di infondere nuova vivacità e attività dentro gli spazi urbani, senza mai chiedersi davvero da un lato se in generale tutta questa vita poi serva a qualcosa, e soprattutto: qualcuno la vuole davvero?
0
in > Città > Spazi del consumo

<< Precedente  | 1-10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | < 17 >  | 18  | 19  | 20  | 21-30  | 31-40  | 41-50  Successiva >>




0

Il sito di Edoardo Salzano

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg