0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0 > Sito di Fabrizio Bottini
0
Città, urbanistica, ambiente, società

( 20.01.2013 16:52 )    
Bottini, Fabrizio
Quando si spostano le popolazioni verso i nuclei urbani densi solo con la leva dei prezzi delle case, ferma restando l'aspirazione alla casetta suburbana con giardino e tutto il resto, c'è qualcosa che non va nelle politiche insediative e dei servizi: è il mercato complessivo dell'offerta che deve cambiare
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 19.01.2013 14:45 )    
DiNardo, Kelly
Si sta realizzando concretamente l'utopia un po' meccanica e probabilmente dannosa per l'ambiente, della città nuova organizzata attorno a un polo aeroportuale, che scommette su risorse in esaurimento rivolta piuttosto acriticamente e in modo azzardato a un mercato volatile. The Guardian, 15 gennaio 2013
0
in > Città > Spazi del consumo

( 15.01.2013 08:49 )    
Bottini, Fabrizio
Come sa chiunque ci badi un momento, non è proprio vero che destra e sinistra hanno contorni sfumati: basta guardarle con occhi disincantati, come succede con un editoriale pubblicato oggi dal Corriere della Sera
0
in > Società

( 14.01.2013 15:49 )    
Miller, Sarah
Nell'alimentazione come nei trasporti, c'è uno stile di comportamento che può cambiare agendo su vari fattori. Per esempio la carne: siamo abituati, e ci piace, come sgommare a cento all'ora ... Grist gennaio 2013
0
in > Ambiente

( 14.01.2013 07:48 )    
Bottini, Fabrizio
Fra i vari ritardi rispetto ai processi reali che la riflessione progressista e ambientalista sta accumulando, spicca anche la schizofrenia fra diritti e impatti sul territorio, come nel caso del rapporto fra immigrazione e insediamenti, che sta cambiando “invisibilmente” sotto i nostri occhi
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 13.01.2013 08:49 )    
Bottini, Fabrizio
Bisogna distinguere chi propone qualcosa in più, da chi propone qualcosa invece: la cosiddetta agricoltura verticale è un'idea ingegneristica e autoritaria di ambiente e società, che replica il peggio dell'industrialismo urbano
0
in > Città > Spazi centrali

( 11.01.2013 19:07 )    
Glaeser, Edward L.
Lo si è ripetuto infinite volte: la città intelligente non è un posto qualsiasi pieno di onde elettromagnetiche e trabiccoli lampeggianti, ma un posto in cui tecnologie e organizzazione (e mercati) si sommano virtuosamente alla qualità spaziale. Boston Globe, 10 gennaio 2013
0
in > Città > Spazi centrali

( 09.01.2013 09:10 )    
Bottini, Fabrizio
Creare contenitori ideali per una vita utopica sembra esagerato e controproducente, ma non se si usa una prospettiva strategica: aveva ragione Daniel Burnham, non fate progettini da quattro soldi, che non entusiasmano nessuno
0
in > Città > Spazi del consumo

( 06.01.2013 16:24 )    
Bottini, Fabrizio
Spesso qualcuno prova a legare qualche bandolo della matassa che chiamiamo modello di sviluppo, e a cercarne il senso: onestamente pare difficile andare oltre un vago istinto scimmiesco ad arraffare e spilluzzicare. L’esempio del ciclo alimentazione-ambiente-territorio
0
in > Società

( 05.01.2013 09:19 )    
City of Melbourne (Aus)
Pedalare agli antipodi: non solo geografici, ma soprattutto nel metodo per risolvere i problemi. Una grande città prova ad affrontare in modo lungimirante la mobilità dolce, inserendola all’interno dei vari programmi per il territorio metropolitano
0
in > Urbanistica > Piani e Programmi

( 31.12.2012 16:33 )    
Bottini, Fabrizio
L’accusa a certo ambientalismo di un atteggiamento nimby, di essere portatori di egoismo localistico o sostanziale ristrettezza di vedute, è un classico strumento della destra e degli interessi particolari. Un piano per la Baia di San Francisco ci aiuta a riflettere sul tema
0
in > Urbanistica > Piani e Programmi

( 28.12.2012 10:06 )    
Hanley, Lynsey
Conoscere lo spazio urbano come forma di azione politica diretta: esattamente quanto ci viene impedito in modo sistematico, pare quasi scientifico, dall’organizzazione attuale della città e dai poteri che la determinano. The Guardian, 27 dicembre 2012
0
in > Città > Spazi centrali

( 26.12.2012 09:07 )    
Bottini, Fabrizio
Avete presente quel cretino sul fuoristrada che dopo avervela tagliata, la strada, vi manda quel paese mentre si allontana sputazzando emissioni? Beh, la sua aggressiva mobilità glie la state finanziando voi, con la fiscalità generale. Uno studio calcola quanto ci costa
0
in > Città > Spazi della dispersione

( 20.12.2012 08:12 )    
Bottini, Fabrizio
eBay apre una vetrina per strada: naturale che le chiacchiere sulla smaterializzazione del commercio si rivelassero quantomeno parziali. Ha a che fare con oggetti e persone reali, prima o poi si capisce, è un percorso con due estremità
0
in > Città > Spazi del consumo

( 17.12.2012 19:06 )    
McCoy, Erin
Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, ma gli uomini (e le donne) sono santi poeti, navigatori, insomma dal dire al fare si può provare, e riuscirci. Anche in una cosa difficile come privarsi dell’ex compagna meccanica di una vita. Yes, dicembre 2012
0
in > Città > Spazi della dispersione

<< Precedente  | 1  | 2  | 3  | < 4 >  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11-20  | 21-30  | 31-40  | 41-50  Successiva >>




0

Il sito di Edoardo Salzano

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg