0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0
0 > Sito di Fabrizio Bottini > Antologia
0
Ci sono testi che hanno successo e diffusione, ma poi vengono dimenticati. Altri che non suscitano particolare interesse al momento della pubblicazione, ma a ben vedere e col senno di poi anticipano certi temi, spesso con sorprendente chiarezza. Questa "raccolta differenziata" vuole riproporne alcuni, soprattutto nel campo della città e del territorio.


Peterson, Julian R.; Spinelli, Giampiero (11.01.2010)
Una prefazione alla traduzione italiana e un testo storico, a introdurre il tema innovativo e attualissimo del parco urbano nelle aree interstiziali, approccio qualitativo alla città contemporanea
0


Samonà, Alberto (09.03.2007)
Un articolo certo pieno di buone intenzioni, ma che sembra ignorare ameno trent'anni di studi interdisciplinari sull'urbanistica rurale. Il Comune Democratico, dicembre 1965
0


Astengo, Giovanni (12.06.2006)
La tutela di un sistema in costante evoluzione attraverso lo strumento dinamico del piano. Estratti dalla Relazione finale per la Commissione "Franceschini", 1966 (f.b.)
0


Simon, Arthur R. (03.11.2006)
Il racconto "in diretta" del processo di rinnovo urbano del dopoguerra nel Lower East Side, e alcune inconsuete osservazioni su Stuyvesant Town. The Atlantic Monthly, aprile 1966
0


Dolcetta, Bruno (16.07.2006)
Una cronaca dell'allagamento di Venezia, 3-4 novembre 1966, con alcune osservazioni sui presupposti e il contesto. Da Urbanistica n. 48 dicembre dello stesso anno, dedicato ai disastri di Agrigento, Firenze, Venezia
0


Galbraith, John Kenneth (05.05.2006)
Alcuni brani "storici" dell'economista recentemente scomparso, su grandi temi della vita, straordinariamente anticipatori. The Atlantic Monthly, giugno 1967 (f.b.)
0


Dodi, Luigi (22.06.2006)
Una panoramica comparata internazionale sul ruolo sociale e le prospettive dell'urbanistica, in un momento di grande trasformazione culturale ed economica
0


McKinlay, John B. (20.09.2009)
In un attualissimo articolo dalla Monthly Review, novembre-dicembre 1978, un’analisi marxista del groviglio di interessi particolari che ancora ostacola la riforma tentata da Obama
0


AA.VV. (16.10.2007)
In un linguaggio inequivocabilmente anni ’70, alcuni degli elementi che conducono alle aggregazioni urbane antagoniste attuali. Da Claudia Sorlini (a cura di) Centri sociali autogestiti e circoli giovanili, Feltrinelli 1978
0


Bagnasco, Carlo; Baldi, Pio; Grasso, Francesca (17.12.2007)
In un estratto dall'omonimo volume (La Nuova Italia), la descrizione di un contesto da cui emergono istanze all'epoca eluse, e che oggi si ripresentano in modi nuovi ma simili
0


Rossanda, Rossana (14.01.2006)
E' storia, ma sembra incredibilmente oggi. Il manifesto, 15 maggio 1992 (f.b.)
0


Gottscho, Samuel H.; Schleisner, William H. (17.01.2006)
Alcune immagini storiche di centri commerciali americani, dalla raccolta di foto d'architettura della Biblioteca del Congresso
0


Gambi, Lucio (24.09.2006)
Dallo scomparso maestro della geografia italiana, un recente contributo su un tema vicino alla pianificazione territoriale. Da Amministrazioni pubbliche e territorio in Italia, a cura di Lucio Gambi e Francesco Merloni, Il Mulino
0

<< Precedente  | 1  | 2  | 3  | < 4 > 




0

Il sito di Edoardo Salzano
0
Bottini, Fabrizio
( 08.10.2013 09:04 )
Per motivi tecnici mi sono provvisoriamente trasferito sul sito Millennio Urbano che (tra l'altro) contribuisco a rilanciare dopo un periodo di transizione -->
Bottini, Fabrizio
( 08.09.2013 10:07 )
Da un paio di secoli l'umanità cerca di misurarsi in con la gigantesca ameba metropolitana scatenata dai cicli di industrializzazione: urbanisti, sociologi, scrittori, ora un regista. Ma la cultura italiana mica ci arriva
-->
Barzi, Michela
( 26.08.2013 09:34 )
Le diffidenze leghiste per le diversità si manifestano naturalmente con maggiore evidenza là dove il partito governa e imperversa. Ma si tratta di una cultura pervasiva, per nulla limitata a quei territori e probabilmente neppure limitata a quell'area politica, pronta a ripresentarsi in diversi contesti -->
( 22.08.2013 19:29 )
Gli spazi simbolo del ceto medio e dei suoi consumi opulenti, diventano sacche di disagio, come dimostra il compendio di ricerche della Brookings Institution sintetizzate in un volume. Il problema è di superare la logica di questo tipo di espansione urbana, e tornare a un modello integrato di città. Dalla rivista universitaria Knowledge Wharton, agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 20.08.2013 18:49 )
La globalizzazione significa soprattutto (che piaccia o meno) essere ineluttabilmente inseriti in un flusso di decisioni interrelate: la tutela delle coste nella nostra bagnarola mediterranea, per esempio -->
Eisenberg, Richard
( 10.08.2013 10:28 )
Recensionee intervista su uno dei tanti libri americani dedicati a una questione che dovrebbe però interessare molto di più anche il resto del mondo: l'immaginario collettivo sull'abitare e i suoi risvolti sociali e ovviamente ambientali. Di fatto ci sono intere generazioni cresciute nel mito antiurbano, che deve essere in qualche modo superato, insieme al tipo di consumi che si porta dietro. Forbes, 9 agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 21.07.2013 09:45 )
C'è sempre qualcosa di affascinante, e al tempo stesso inquietante, nel modo in cui ci adattiamo, o proviamo a adattarci, ai mutamenti ambientali del mondo che ci circonda. Specie quando si tratta di trasformazioni consapevolmente indotte da altri, per motivi affatto umanitari -->
Bottini, Fabrizio
( 16.07.2013 08:35 )
Oltre a dire qualcosa di sinistra, come auspicano e chiedono in tanti da troppo tempo, c'è anche un'altra possibilità: quella di fare concretamente, qualcosa di sinistra, ovvero mettere in pratica e verificare gli alti principi. C'è qualche vago segnale in questo senso, basta guardarlo -->
Bottini, Fabrizio
( 11.07.2013 08:13 )
Che fare quando le migliori (e celebrate) idee si dimostrano carenti? Negare l'evidenza, oppure provare a rifletterci sopra davvero, cercando di capire se e dove esiste qualcosa di sbagliato nel modello, o nella nostra interpretazione? -->
Hetherington, Peter
( 03.07.2013 13:12 )
Un urbanista americano, curiosamente noto soprattutto per essere stato preso a pugni da una contestatrice durante un'assemblea pubblica, ha anche parecchio altro da dire sulla professione, e il ruolo nella città e la società. The Guardian, 2 luglio 2013 (f.b.) -->
Bottini, Fabrizio
( 29.06.2013 10:53 )
C'è qualcosa che non torna nell'entusiasmo da un lato per tutte le possibili tecnologie smaterializzanti dell'universo, dall'altro nel permanere di una cultura degli spazi a dir poco novecentesca, industriale, segregata. Quanto c'è di malafede, e quanto di ignoranza? -->
Bottini, Fabrizio
( 28.04.2013 09:12 )
Il successo dei progetti di trasformazione urbana, come suggerisce il buon senso, dipende dal loro essere urbani, inseriti in un contesto ampio con cui entrano in sinergia. Ma il peggior cieco è chi non vuol vedere ciò che gli sta attorno -->
Walker, Alissa
( 02.04.2013 19:44 )
Vivere e camminare a Los Angeles, senza un'automobile, è compatibile con un'esistenza umana. Figuriamoci qui da noi. Los Angeles Magazine, 29 marzo 2013 -->
Vitullo-Martin, Julia
( 30.03.2013 19:30 )
I problemi insediativi, ambientali, socioeconomici, di qualità della vita, e infine politici, posti dal nuovo ruolo del cibo nella metropoli del terzo millennio. Non è il caso, come intuito in fondo dall'Expo milanese, di porre al centro la questione? Spotlight on the Region, marzo 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 30.03.2013 08:50 )
È passato più di un secolo da quando i futuristi volevano spazzar via tutta l'anticaglia che faceva da zavorra al progresso umano, e nel frattempo si è capito che non tutto è anticaglia e non tutto è zavorra. Però adesso un po' si esagera, in tutto il mondo, con le ideologie antimoderniste su misura -->

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg