0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0
0 > Sito di Fabrizio Bottini > Città > Spazi centrali
0
Il centro, luogo un tempo emblematico dell'interesse per la città, è ora oggetto di riflessioni sul riuso, il recupero, la rivitalizzazione, lo "infill development". Questa sezione propone articoli su questi temi, a dimensione urbana e metropolitana


Battisti, Emilio (24.06.2010)
Un appello del tutto ragionevole, sostenuto dai tagli finanziari alle grandi opere, ma che probabilmente cadrà in gran parte nel vuoto. Il Corriere della Sera, ed. Milano, 23 giugno 2010
0


Hunnicutt, Trevor (21.06.2010)
Un’idea antica, molto essenziale ed economica, di spazio pubblico, rispunta dalla cassetta degli attrezzi degli uffici municipali,spinta dalla crisi di bilancio. Monterey County Herald, 21 giugno 2010
0


Potter, Andrew (20.06.2010)
L’autore se la prende soprattutto con il degrado della città portato da certa recente “riqualificazione” a senso unico. Però da lì a celebrare in modo miope le periferie di villette ce ne passa parecchio. New York Post, 20 giugno 2010
0


Gastaldon, Francesco (11.06.2010)
Nel Sudafrica che appena fa capolino sulla scena globale coi Mondiali di calcio hanno già preso piede i peggiori vizi della riqualificazione urbana privatistica e nemica dell’integrazione in senso lato. Terre in Vista, supplemento a il manifesto, giugno 2010
0


Hiskes, Jonathan (03.06.2010)
Una serie di ricette di buon senso, desunte dalle migliori pratiche urbanistiche ed energetiche correnti, per iniziare il percorso verso insediamenti urbani un po’ meno spreconi e forieri di catastrofi varie. Per Gli Usa, ma anche per gli altri, da Grist, 2 giugno 2010
0


Proietti, Michela (29.05.2010)
Riconvertire a uso residenziale i pianterreni degli edifici urbani ex commerciali e artigianali: cresce la tendenza, ma fa bene alla città? L’articolo dal Corriere della Sera 29 maggio 2010 non se lo chiede, ma il dubbio è più che legittimo
0


Henderson, Tony (27.05.2010)
Un altro anonimo scatolone che se ne va, ormai incompatibile sia col quartiere dove sta, che con le attività commerciali non più entusiaste di star tappate lì dentro. Evening Chronicle, 27 maggio 2010
0


Garzonio, Marco (27.05.2010)
Il grave vuoto culturale e decisionale delle nostre amministrazioni locali su un tema che dovrebbe stare al centro del loro operare: lo spazio pubblico come struttura portante della città. Il Corriere della Sera ed. Milano, 27 maggio 2010
0


Bono, Maurizio (21.05.2010)
Scoperta dell’acqua calda, ma forse ce n’era bisogno, di capire sino a che punto la città è fatta per chi la usa, e non per certi osservatori sedicenti privilegiati. La Repubblica ed. Milano, 20 maggio 2010
0


Mangiarotti, Alessandra (21.05.2010)
Il commento all’articolo sta già nel titolo: isole erano e isole restano, in un mare di territorio abbandonato all’incuria automobilistica. Il Corriere della Sera, 20 maggio 2010
0


Sebaste, Beppe (16.05.2010)
Da l’Unità, 16 maggio 2010, una rassegna delle menzogne e delle bassezze con cui l’attuale ceto politico in cerca di consensi sulla base delle paure istintive cavalca il disagio sociale
0


Sadek, Jackie (07.05.2010)
Dal londinese The Times, 7 maggio 2010, un appello - legato agli imminenti risultati elettorali - perché gli investimenti nella riqualificazione urbana seguano percorsi meno tortuosi e più legati ai contesti
0


(30.04.2010)
Verrebbe da ridere a leggere il titolo, ma è anche peggio di così: a questo e altro ci si riduce, a furia di delegare mani e piedi lo sviluppo della città agli interessi particolari. Il Corriere della Sera ed. Milano, 30 aprile 2010
0


Sacchi, Annachiara (26.04.2010)
C’è anche tanto verde, in effetti, nelle superfici pensate per il grande evento. Se poi le proporzioni restassero così anche dopo, magari si potrebbe provarci davvero a nutrire il pianeta .. Il Corriere della Sera ed. Milano, 26 aprile 2010
0


Lamont, James (22.04.2010)
Sviluppo a rischio per il grande subcontinente asiatico: le metropoli devono diventare tali, e non rimanere immense distese di slum brulicanti di aspettative e modernizzazione a metà.Financial Times, 22 aprile 2010
0


Bourke, Chris; Barwell, Tim (16.04.2010)
Cronaca di un grosso progetto di riqualificazione centrale londinese, Elephant and Castle, e delle difficoltà di rilancio economico, dalle pagine immobiliari del Sydney Morning Herald, 16 aprile 2010
0


(15.04.2010)
Dal numero di Urban Land marzo-aprile 2010, cinque esperti americani raccontano a Ron Nyren le prospettive di sviluppo post-recessione. Scenari possibili (e un pochino angusti, va detto) sia per il Nord America che per il resto del mondo
0


Bagli, Charles V. (12.04.2010)
La ricostruzione degli spazi ex World Trade Center nonostante tutti i sussidi e facilitazioni si sta rivelando quantomeno un azzardo economico: a chi servono tutti quei nuovi uffici? The New York Times, 11 aprile 2010
0


Cooke, Dewi (09.04.2010)
L’alta densità come soluzione ai problemi ambientali e sociali posti dalla città dispersa? Non è necessariamente una ricetta da applicare in modo acritico e con edifici alti, come spiega The Age,10 aprile 2010
0


Carra, Ilaria (04.04.2010)
Nella metropoli lombarda il XXI secolo non si distingue gran che dal XIX in quanto a rudimentali pratiche di sventramento urbanistico. Triste resoconto da la Repubblica ed. Milano, 4 aprile 2010
0

<< Precedente  | 1  | 2  | 3  | 4  | 5  | < 6 >  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11-19  Successiva >>




0

Il sito di Edoardo Salzano
0
Bottini, Fabrizio
( 08.10.2013 09:04 )
Per motivi tecnici mi sono provvisoriamente trasferito sul sito Millennio Urbano che (tra l'altro) contribuisco a rilanciare dopo un periodo di transizione -->
Bottini, Fabrizio
( 08.09.2013 10:07 )
Da un paio di secoli l'umanità cerca di misurarsi in con la gigantesca ameba metropolitana scatenata dai cicli di industrializzazione: urbanisti, sociologi, scrittori, ora un regista. Ma la cultura italiana mica ci arriva
-->
Barzi, Michela
( 26.08.2013 09:34 )
Le diffidenze leghiste per le diversità si manifestano naturalmente con maggiore evidenza là dove il partito governa e imperversa. Ma si tratta di una cultura pervasiva, per nulla limitata a quei territori e probabilmente neppure limitata a quell'area politica, pronta a ripresentarsi in diversi contesti -->
( 22.08.2013 19:29 )
Gli spazi simbolo del ceto medio e dei suoi consumi opulenti, diventano sacche di disagio, come dimostra il compendio di ricerche della Brookings Institution sintetizzate in un volume. Il problema è di superare la logica di questo tipo di espansione urbana, e tornare a un modello integrato di città. Dalla rivista universitaria Knowledge Wharton, agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 20.08.2013 18:49 )
La globalizzazione significa soprattutto (che piaccia o meno) essere ineluttabilmente inseriti in un flusso di decisioni interrelate: la tutela delle coste nella nostra bagnarola mediterranea, per esempio -->
Eisenberg, Richard
( 10.08.2013 10:28 )
Recensionee intervista su uno dei tanti libri americani dedicati a una questione che dovrebbe però interessare molto di più anche il resto del mondo: l'immaginario collettivo sull'abitare e i suoi risvolti sociali e ovviamente ambientali. Di fatto ci sono intere generazioni cresciute nel mito antiurbano, che deve essere in qualche modo superato, insieme al tipo di consumi che si porta dietro. Forbes, 9 agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 21.07.2013 09:45 )
C'è sempre qualcosa di affascinante, e al tempo stesso inquietante, nel modo in cui ci adattiamo, o proviamo a adattarci, ai mutamenti ambientali del mondo che ci circonda. Specie quando si tratta di trasformazioni consapevolmente indotte da altri, per motivi affatto umanitari -->
Bottini, Fabrizio
( 16.07.2013 08:35 )
Oltre a dire qualcosa di sinistra, come auspicano e chiedono in tanti da troppo tempo, c'è anche un'altra possibilità: quella di fare concretamente, qualcosa di sinistra, ovvero mettere in pratica e verificare gli alti principi. C'è qualche vago segnale in questo senso, basta guardarlo -->
Bottini, Fabrizio
( 11.07.2013 08:13 )
Che fare quando le migliori (e celebrate) idee si dimostrano carenti? Negare l'evidenza, oppure provare a rifletterci sopra davvero, cercando di capire se e dove esiste qualcosa di sbagliato nel modello, o nella nostra interpretazione? -->
Hetherington, Peter
( 03.07.2013 13:12 )
Un urbanista americano, curiosamente noto soprattutto per essere stato preso a pugni da una contestatrice durante un'assemblea pubblica, ha anche parecchio altro da dire sulla professione, e il ruolo nella città e la società. The Guardian, 2 luglio 2013 (f.b.) -->
Bottini, Fabrizio
( 29.06.2013 10:53 )
C'è qualcosa che non torna nell'entusiasmo da un lato per tutte le possibili tecnologie smaterializzanti dell'universo, dall'altro nel permanere di una cultura degli spazi a dir poco novecentesca, industriale, segregata. Quanto c'è di malafede, e quanto di ignoranza? -->
Bottini, Fabrizio
( 28.04.2013 09:12 )
Il successo dei progetti di trasformazione urbana, come suggerisce il buon senso, dipende dal loro essere urbani, inseriti in un contesto ampio con cui entrano in sinergia. Ma il peggior cieco è chi non vuol vedere ciò che gli sta attorno -->
Walker, Alissa
( 02.04.2013 19:44 )
Vivere e camminare a Los Angeles, senza un'automobile, è compatibile con un'esistenza umana. Figuriamoci qui da noi. Los Angeles Magazine, 29 marzo 2013 -->
Vitullo-Martin, Julia
( 30.03.2013 19:30 )
I problemi insediativi, ambientali, socioeconomici, di qualità della vita, e infine politici, posti dal nuovo ruolo del cibo nella metropoli del terzo millennio. Non è il caso, come intuito in fondo dall'Expo milanese, di porre al centro la questione? Spotlight on the Region, marzo 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 30.03.2013 08:50 )
È passato più di un secolo da quando i futuristi volevano spazzar via tutta l'anticaglia che faceva da zavorra al progresso umano, e nel frattempo si è capito che non tutto è anticaglia e non tutto è zavorra. Però adesso un po' si esagera, in tutto il mondo, con le ideologie antimoderniste su misura -->

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg