0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0
0 > Sito di Fabrizio Bottini > Padania & No
0
Una raccolta, per ora ordinata solo cronologicamente, di testi miei, su argomenti vari, prevalentemente "padani" legati alle trasformazioni territoriali e sociali della megalopoli. In gran parte si tratta di articoli scritti ad hoc in occasioni particolari, e pubblicati in modo sparpagliato su altri siti. Non sono tutti gli articoli miei, di sicuro, ma chissà che riordinarli non serva anche a chi li ha scritti e poi magari dimenticati ...


Bottini, Fabrizio (15.05.2007)
Uno dei tanti motivi per cui l'autostrada regionale lombarda Broni-Mortara è più che discutibile: innesca deliberatamente meccanismi di dispersione urbana a cascata. Un percorso critico
0


Bottini, Fabrizio (07.03.2007)
Esce in edizione economica The City: a Global History, di Joel Kotkin. Un libro ben fatto, divulgativo, di facile lettura ... ma da prendere con le molle. Ecco perché
0


Bottini, Fabrizio (01.03.2007)
Una bella antologia curata da Renzo Riboldazzi per Unicopli (2007) propone un percorso critico fra numerosissimi testi di un urbanista e studioso tanto importante quanto poco conosciuto ai più
0


Bottini, Fabrizio (01.01.2007)
Non ci sono toponimi, in questa descrizione, anche se si tratta del racconto in tempo reale di un percorso. Nessun problema: probabilmente chiunque riconoscerà qualche posto noto.
0


Bottini, Fabrizio (24.11.2006)
Come i pupazzetti in cima alle torte nuziali, anche la nuova "città ideale" sta appollaiata come guarnizione in cima alla torta delle grandi opere, nell'ennesimo angolo "strategico" dei corridoi di interessi
0


Bottini, Fabrizio (16.11.2006)
Forse, anche considerare la megalopoli padana come una cosa informe e priva di "caratteri urbani", contribuisce ad aumentarne il degrado insediativo, ambientale, sociale. A ben vedere è una città, niente affatto "infinita"
0


Bottini, Fabrizio (31.08.2006)
Pagine di Storia: la Legge del 1942. Introduzione, il percorso disciplinare e culturale che conduce alla legge urbanistica. Da Storia dell'Architettura Italiana - Il Primo Novecento, a cura di G. Ciucci e G. Muratore, Electa 2004
0


Bottini, Fabrizio (31.07.2006)
Come divulgare seriamente un tema difficile. Recensione a: Anthony Flint, This Land - The Battle over Sprawl and the Future of America, JohnsHopkinsUniversity Press, Baltimora 2006.
0


Bottini, Fabrizio (23.07.2006)
Un'intervista televisiva di Paolo Berlusconi, e un recente documento di Forza Italia, propongono una seducente immagine di "parco": tutto di cemento!
0


Bottini, Fabrizio (12.07.2006)
Anche a Carpi si chiedono: la città diffusa può essere occasione di qualità urbana? Ma dove vivono? Una galleria di immagini
0


Bottini, Fabrizio (10.07.2006)
Una breve galleria pubblica di immagini attorno ai campi e ai fossi più famosi della Lombardia. Per capire meglio il merito, anche e oltre l'indignazione sul metodo
0


Bottini, Fabrizio (19.06.2006)
Nel quadro del dibattito aperto sul tema, il contributo di alcuni brani dall'introduzione a "Sovracomunalità 1925-1970" (F. Angeli, 2003).
0


Bottini, Fabrizio (20.04.2006)
Brevi note sul libro/guida di Corinna Morandi (Marsilio, 2005) che propone la città e il territorio: fra piani, progetti, architetture, spazi costruiti, e oltre
0


Bottini, Fabrizio (07.04.2006)
Una complimentosa recensione al recentissimo libro di Robert Bruegmann che critica i critici dello sprawl, dedicata soprattutto agli indignati disattenti
0


Bottini, Fabrizio (14.11.2005)
Una proposta di lettura su alcuni temi del piano Fanfani-Case, spesso citato a proposito e a sproposito nel dibattito sulle periferie e la casa in Italia
0


Bottini, Fabrizio (14.08.2005)
Alcune divagazioni su un evento nazionalpopolare dell'estate 2005, e sull'uso sociale del territorio (f.b.)
0


Bottini, Fabrizio (01.08.2005)
Il Southdale Mall di Victor Gruen, su iniziativa della proprietà e del comune, dopo cinquant'anni vuole diventare una vera città. Una breve rassegna critica del piano in discussione (f.b.)
0


Bottini, Fabrizio (17.07.2005)
Un recentissimo approccio critico inusuale, soggettivo ma sistematico, a spazi e servizi del commercio (f.b.)
0


Bottini, Fabrizio (13.05.2005)
Lo slogan pubblicitario del nuovo big-box suona: "Gli svedesi si sono allargati". Mica solo loro, a quanto pare (f.b.)
0


Bottini, Fabrizio (06.04.2005)
Un intervento a proposito della "opinione" di Lodo Meneghetti sull'università. Inviata il 4 aprile 2005
0

<< Precedente  | 1  | 2  | 3  | < 4 >  | 5  | 6  Successiva >>




0

Il sito di Edoardo Salzano
0
Bottini, Fabrizio
( 08.10.2013 09:04 )
Per motivi tecnici mi sono provvisoriamente trasferito sul sito Millennio Urbano che (tra l'altro) contribuisco a rilanciare dopo un periodo di transizione -->
Bottini, Fabrizio
( 08.09.2013 10:07 )
Da un paio di secoli l'umanità cerca di misurarsi in con la gigantesca ameba metropolitana scatenata dai cicli di industrializzazione: urbanisti, sociologi, scrittori, ora un regista. Ma la cultura italiana mica ci arriva
-->
Barzi, Michela
( 26.08.2013 09:34 )
Le diffidenze leghiste per le diversità si manifestano naturalmente con maggiore evidenza là dove il partito governa e imperversa. Ma si tratta di una cultura pervasiva, per nulla limitata a quei territori e probabilmente neppure limitata a quell'area politica, pronta a ripresentarsi in diversi contesti -->
( 22.08.2013 19:29 )
Gli spazi simbolo del ceto medio e dei suoi consumi opulenti, diventano sacche di disagio, come dimostra il compendio di ricerche della Brookings Institution sintetizzate in un volume. Il problema è di superare la logica di questo tipo di espansione urbana, e tornare a un modello integrato di città. Dalla rivista universitaria Knowledge Wharton, agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 20.08.2013 18:49 )
La globalizzazione significa soprattutto (che piaccia o meno) essere ineluttabilmente inseriti in un flusso di decisioni interrelate: la tutela delle coste nella nostra bagnarola mediterranea, per esempio -->
Eisenberg, Richard
( 10.08.2013 10:28 )
Recensionee intervista su uno dei tanti libri americani dedicati a una questione che dovrebbe però interessare molto di più anche il resto del mondo: l'immaginario collettivo sull'abitare e i suoi risvolti sociali e ovviamente ambientali. Di fatto ci sono intere generazioni cresciute nel mito antiurbano, che deve essere in qualche modo superato, insieme al tipo di consumi che si porta dietro. Forbes, 9 agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 21.07.2013 09:45 )
C'è sempre qualcosa di affascinante, e al tempo stesso inquietante, nel modo in cui ci adattiamo, o proviamo a adattarci, ai mutamenti ambientali del mondo che ci circonda. Specie quando si tratta di trasformazioni consapevolmente indotte da altri, per motivi affatto umanitari -->
Bottini, Fabrizio
( 16.07.2013 08:35 )
Oltre a dire qualcosa di sinistra, come auspicano e chiedono in tanti da troppo tempo, c'è anche un'altra possibilità: quella di fare concretamente, qualcosa di sinistra, ovvero mettere in pratica e verificare gli alti principi. C'è qualche vago segnale in questo senso, basta guardarlo -->
Bottini, Fabrizio
( 11.07.2013 08:13 )
Che fare quando le migliori (e celebrate) idee si dimostrano carenti? Negare l'evidenza, oppure provare a rifletterci sopra davvero, cercando di capire se e dove esiste qualcosa di sbagliato nel modello, o nella nostra interpretazione? -->
Hetherington, Peter
( 03.07.2013 13:12 )
Un urbanista americano, curiosamente noto soprattutto per essere stato preso a pugni da una contestatrice durante un'assemblea pubblica, ha anche parecchio altro da dire sulla professione, e il ruolo nella città e la società. The Guardian, 2 luglio 2013 (f.b.) -->
Bottini, Fabrizio
( 29.06.2013 10:53 )
C'è qualcosa che non torna nell'entusiasmo da un lato per tutte le possibili tecnologie smaterializzanti dell'universo, dall'altro nel permanere di una cultura degli spazi a dir poco novecentesca, industriale, segregata. Quanto c'è di malafede, e quanto di ignoranza? -->
Bottini, Fabrizio
( 28.04.2013 09:12 )
Il successo dei progetti di trasformazione urbana, come suggerisce il buon senso, dipende dal loro essere urbani, inseriti in un contesto ampio con cui entrano in sinergia. Ma il peggior cieco è chi non vuol vedere ciò che gli sta attorno -->
Walker, Alissa
( 02.04.2013 19:44 )
Vivere e camminare a Los Angeles, senza un'automobile, è compatibile con un'esistenza umana. Figuriamoci qui da noi. Los Angeles Magazine, 29 marzo 2013 -->
Vitullo-Martin, Julia
( 30.03.2013 19:30 )
I problemi insediativi, ambientali, socioeconomici, di qualità della vita, e infine politici, posti dal nuovo ruolo del cibo nella metropoli del terzo millennio. Non è il caso, come intuito in fondo dall'Expo milanese, di porre al centro la questione? Spotlight on the Region, marzo 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 30.03.2013 08:50 )
È passato più di un secolo da quando i futuristi volevano spazzar via tutta l'anticaglia che faceva da zavorra al progresso umano, e nel frattempo si è capito che non tutto è anticaglia e non tutto è zavorra. Però adesso un po' si esagera, in tutto il mondo, con le ideologie antimoderniste su misura -->

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg