0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0
0 > Sito di Fabrizio Bottini > Ambiente
0
Negli anni recenti e meno recenti, nella cultura delle città si sono imposti, oltre al “suolo”, anche l’aria, l’acqua ... In tale prospettiva, qui si raccolgono testi sui temi dell’inquinamento, dell’energia, dei parchi


Petrini, Carlo (28.01.2010)
Alcune condivisibili riflessioni di un ambientalista intelligente, su temi molto discussi da questo sito. Con qualche dubbio sul futuro di Expo, da la Repubblica, 28 gennaio 2010
0


Epping, Wesley (26.01.2010)
Un altro aspetto della sempre più estesa rete verso un’alimentazione sostenibile, equa, accessibile a tutti, legata al territorio locale, e molto altro.The Huffington Post, 25 gennaio 2010
0


Watts, Jonathan (22.01.2010)
Come più o meno previsto, continuano gli effetti sociali e ambientali della mastodontica opera idroelettrica. In definitiva, insomma: cosa significa davvero sostenibilità? The Guardian, 22 gennaio 2010
0


Webster, Ben (20.01.2010)
Dal londinese The Times, 20 gennaio 2010, uno studio sugli effetti reali di quella che secondo alcuni sembra essere più che altro una moda, e pure dannosa se presa troppo sul serio. Sono seri almeno loro?
0


(19.01.2010)
Come del resto avviene anche nei quartieri più poveri delle metropoli del mondo ricco, coltivare frutta e verdura contribuisce al portafoglio, oltre che alla salute. Irin, 19 gennaio 2010
0


Leeder, Jessica (15.01.2010)
Una fiorente (così almeno dice) iniziativa di agricoltura urbana tecnologicamente innovativa dimostra le potenzialità anche economiche di questo aspetto della nuova sostenibilità. The Globe and Mail, 15 gennaio 2010
0


Wainwright, Martin (13.01.2010)
In effetti non si capisce perché mai una pianta commestibile non possa essere anche molto ornamentale: le innovative scelte di arredo urbano di un’amministrazione da The Guardian, 12 gennaio 2010
0


Kim, Gina (11.01.2010)
Prosegue in tutte le infinite varianti locali, ognuna a suo modo serissima e benintenzionata, la telenovela delle galline in giardino per fare qualche uovo fresco da colazione.The Sacramento Bee, 11 gennaio 2010
0


Schultz, Mark (09.01.2010)
Se non altro è confortante scoprire che qualche ufficio locale, come questo di una piccola cittadina del North Carolina, non ha del tutto perso il senso delle proporzioni. Breve nota da The News Observer, 9 gennaio 2010
0


Meikle, James (05.01.2010)
Il governo britannico inserisce gli orti urbani in un programma non solo ambientale e sociale, ma anche di sviluppo economico sostenibile, attraverso una “banca dei terreni” pubblica. The Guardian, 4 gennaio 2010
0


Huffstutter, P. J. (03.01.2010)
Un altro panorama dei tentativi dell’ex capitale dell’auto di rifondarsi nel segno della sostenibilità sociale, economica, ambientale e dell’autosufficienza alimentare. Ma stavolta su “scala industriale”. Chicago Tribune, 3 gennaio 2010
0


Freeman, Stan (02.01.2010)
E pure glie l’avevamo detto, che aggirare la contraddizione città/campagna passava anche da questo confondersi di ambienti, col selvaggio West che ti irrompe in giardino! The Reporter, 1 gennaio 2010
0


D'Amico, Paola (02.01.2010)
Con qualche inevitabile risvolto folk-ridicolo, aumenta la consapevolezza della biodiversità urbana, oltre pantegane, zanzare e basilico sul davanzale of course … Il Corriere della Sera, 2 gennaio 2010
0


Ryall, Rebecca (21.12.2009)
Continuano le discussioni sull’opportunità e sostenibilità della nuova moda dell’agricoltura urbana, specie quando comporta problemi igienici e sociali. National Post, 21 dicembre 2009
0


Kanter, James (17.12.2009)
Visto che oltre la metà del mondo abita le città, in effetti non si capisce perché la popolazione urbana, attraverso i propri rappresentanti, non debba contare quanto gli stati nazionali.The New York Times, 17 dicembre 2009
0


Lydersen, Kari (16.12.2009)
L’agricoltura urbana a New Orleans, oltre alle potenzialità emerse altrove, potrebbe anche aiutare la città a sopravvivere a un altro uragano. Se però si badasse all’ambiente. Color Lines, novembre-dicembre 2009
0


Owen, Jane (12.12.2009)
Un modello di città sostenibile imposto dalle ristrettezze economiche, ma che si sta rivelando anche una carta vincente per migliorare la qualità della vita e dell’abitabilità in generale. The Guardian, 12 dicembre 2009
0


(10.12.2009)
Se se ne traessero le conseguenze “vere” (tanto per cominciare in termini di politica urbanistica) un approccio potenzialmente rivoluzionario al cibo. Probabilmente non accadrà. Il Corriere della Sera, 10 dicembre 2009
0


Smee, Jess (08.12.2009)
Questa proposta svizzero-americana ultratecnologica di gigantesche cupole di cristallo, è un’idea, o solo l’ennesimo modo per far soldi sulle paure della gente? I particolari da Der Spiegel online, 7 dicembre 2009
0


Morgan Bolton, Michele (07.12.2009)
Una città in crisi industriale, ex capitale della produzione di scarpe, alla ricerca di nuovi orizzonti, magari nell’agricoltura urbana, anche sui tetti delle fabbriche.Boston Globe, 6 dicembre 2009
0

<< Precedente  | 1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | < 10 >  | 11-20  | 21-24  Successiva >>




0

Il sito di Edoardo Salzano
0
Bottini, Fabrizio
( 08.10.2013 09:04 )
Per motivi tecnici mi sono provvisoriamente trasferito sul sito Millennio Urbano che (tra l'altro) contribuisco a rilanciare dopo un periodo di transizione -->
Bottini, Fabrizio
( 08.09.2013 10:07 )
Da un paio di secoli l'umanità cerca di misurarsi in con la gigantesca ameba metropolitana scatenata dai cicli di industrializzazione: urbanisti, sociologi, scrittori, ora un regista. Ma la cultura italiana mica ci arriva
-->
Barzi, Michela
( 26.08.2013 09:34 )
Le diffidenze leghiste per le diversità si manifestano naturalmente con maggiore evidenza là dove il partito governa e imperversa. Ma si tratta di una cultura pervasiva, per nulla limitata a quei territori e probabilmente neppure limitata a quell'area politica, pronta a ripresentarsi in diversi contesti -->
( 22.08.2013 19:29 )
Gli spazi simbolo del ceto medio e dei suoi consumi opulenti, diventano sacche di disagio, come dimostra il compendio di ricerche della Brookings Institution sintetizzate in un volume. Il problema è di superare la logica di questo tipo di espansione urbana, e tornare a un modello integrato di città. Dalla rivista universitaria Knowledge Wharton, agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 20.08.2013 18:49 )
La globalizzazione significa soprattutto (che piaccia o meno) essere ineluttabilmente inseriti in un flusso di decisioni interrelate: la tutela delle coste nella nostra bagnarola mediterranea, per esempio -->
Eisenberg, Richard
( 10.08.2013 10:28 )
Recensionee intervista su uno dei tanti libri americani dedicati a una questione che dovrebbe però interessare molto di più anche il resto del mondo: l'immaginario collettivo sull'abitare e i suoi risvolti sociali e ovviamente ambientali. Di fatto ci sono intere generazioni cresciute nel mito antiurbano, che deve essere in qualche modo superato, insieme al tipo di consumi che si porta dietro. Forbes, 9 agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 21.07.2013 09:45 )
C'è sempre qualcosa di affascinante, e al tempo stesso inquietante, nel modo in cui ci adattiamo, o proviamo a adattarci, ai mutamenti ambientali del mondo che ci circonda. Specie quando si tratta di trasformazioni consapevolmente indotte da altri, per motivi affatto umanitari -->
Bottini, Fabrizio
( 16.07.2013 08:35 )
Oltre a dire qualcosa di sinistra, come auspicano e chiedono in tanti da troppo tempo, c'è anche un'altra possibilità: quella di fare concretamente, qualcosa di sinistra, ovvero mettere in pratica e verificare gli alti principi. C'è qualche vago segnale in questo senso, basta guardarlo -->
Bottini, Fabrizio
( 11.07.2013 08:13 )
Che fare quando le migliori (e celebrate) idee si dimostrano carenti? Negare l'evidenza, oppure provare a rifletterci sopra davvero, cercando di capire se e dove esiste qualcosa di sbagliato nel modello, o nella nostra interpretazione? -->
Hetherington, Peter
( 03.07.2013 13:12 )
Un urbanista americano, curiosamente noto soprattutto per essere stato preso a pugni da una contestatrice durante un'assemblea pubblica, ha anche parecchio altro da dire sulla professione, e il ruolo nella città e la società. The Guardian, 2 luglio 2013 (f.b.) -->
Bottini, Fabrizio
( 29.06.2013 10:53 )
C'è qualcosa che non torna nell'entusiasmo da un lato per tutte le possibili tecnologie smaterializzanti dell'universo, dall'altro nel permanere di una cultura degli spazi a dir poco novecentesca, industriale, segregata. Quanto c'è di malafede, e quanto di ignoranza? -->
Bottini, Fabrizio
( 28.04.2013 09:12 )
Il successo dei progetti di trasformazione urbana, come suggerisce il buon senso, dipende dal loro essere urbani, inseriti in un contesto ampio con cui entrano in sinergia. Ma il peggior cieco è chi non vuol vedere ciò che gli sta attorno -->
Walker, Alissa
( 02.04.2013 19:44 )
Vivere e camminare a Los Angeles, senza un'automobile, è compatibile con un'esistenza umana. Figuriamoci qui da noi. Los Angeles Magazine, 29 marzo 2013 -->
Vitullo-Martin, Julia
( 30.03.2013 19:30 )
I problemi insediativi, ambientali, socioeconomici, di qualità della vita, e infine politici, posti dal nuovo ruolo del cibo nella metropoli del terzo millennio. Non è il caso, come intuito in fondo dall'Expo milanese, di porre al centro la questione? Spotlight on the Region, marzo 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 30.03.2013 08:50 )
È passato più di un secolo da quando i futuristi volevano spazzar via tutta l'anticaglia che faceva da zavorra al progresso umano, e nel frattempo si è capito che non tutto è anticaglia e non tutto è zavorra. Però adesso un po' si esagera, in tutto il mondo, con le ideologie antimoderniste su misura -->

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg