0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0
0 > Sito di Fabrizio Bottini > Ambiente
0
Negli anni recenti e meno recenti, nella cultura delle città si sono imposti, oltre al “suolo”, anche l’aria, l’acqua ... In tale prospettiva, qui si raccolgono testi sui temi dell’inquinamento, dell’energia, dei parchi


Fresa. Marina (07.12.2009)
Il ruolo spesso sottovalutato o del tutto dimenticato dei prati (non dei fazzoletti artificiali da villetta) per l’ambiente, per il territorio, per la città. Alias, 5 dicembre 2009
0


(04.12.2009)
Aumentano sostegni diretti e indiretti per il riuso a “verde commestibile” degli spazi metropolitani più o meno interstiziali disponibili. The Ecologist, 4 dicembre 2009
0


Porqueddu, Mario (28.11.2009)
Cresce in tutto il mondo (era ora) la consapevolezza del ruolo centrale delle donne nell’economia reale, e di conseguenza per l’ambiente. Il Corriere della Sera, 28 novembre 2009
0


Webster, Ben (28.11.2009)
Secondo un recente rapporto britannico, molte illuminazioni stradali sono praticamente inutili per la sicurezza del traffico, solo spreco energetico e danno ambientale.The Times, 28 novembre 2009
0


Cianciullo, Antonio (20.11.2009)
Un interessante modello di sviluppo sostenibile del territorio, che ovviamente presuppone tutela e programmazione. La Repubblica, 20 novembre 2009
0


Webster, Ben (19.11.2009)
In un recente rapporto delle Nazioni Unite, il ruolo centrale della donna nelle economie, nella sostenibilità, e le difficoltà particolari che deve affrontare per svolgerlo.The Times, 19 novembre 2009
0


Phillips, Tom (13.11.2009)
Una decisa politica di controlli, e insieme l’allentarsi della pressione economica determinato dalla crisi, hanno segnato un successo senza precedenti nella battaglia per l’ambiente. The Guardian, 13 novembre 2009
0


(12.11.2009)
Una strada che taglia un terreno adibito a orti, per servire un nuovo complesso residenziale, e la reazione di chi li cura da generazioni: quello spazio non si tocca.This is Gloucestershire, 12 novembre 2009
0


Horsley, Lynn (07.11.2009)
Ancora sulle difficoltà di adattare le norme urbanistiche tradizionali delle città americane alle nuove abitudini, e esigenze, degli abitanti. Una rassegna di problemi e soluzioni da The Kansas City Star, 6 novembre 2009
0


Holly Davis, Tricia (05.11.2009)
Spesso si enfatizzano molto nuove costruzioni e quartieri, ma la vera grande opera sarebbe cominciare a modernizzare e adattare quanto esiste. Green Futures, novembre 2009
0


Mafirakurewa, Mernat (05.11.2009)
Infrastrutture verdi anche in un paese che apparentemente abbonda di natura: è un approccio alla crescita, urbana, socioeconomica, ambientale, che si diffonde. Africa News, 4 novembre 2009
0


Christenson, Poul (03.11.2009)
Natural England, ente nazionale britannico, si associa ai grandi costruttori per realizzare “infrastrutture verdi” nei progetti di riqualificazione della regione Thames Gateway. Discorso di presentazione dell’iniziativa, 3 novembre 2009
0


Kroll, Andy (02.11.2009)
Una utile ricostruzione delle tappe che hanno condotto, dall’era industriale in poi, l’umanità a riscaldare il pianeta. E della fatica per rendersene davvero conto. Mother Jones, numero del novembre-dicembre 2009
0


(30.10.2009)
Pensata come puro programma di integrazione alimentare per le popolazioni povere sudafricane, la coltura metropolitana inizia a diventare attività economica pregiata e amica dell’ambiente.TMC News, 30 ottobre 2009
0


Allix, Grégoire (27.10.2009)
La natura in città nella percezione di molti, anche di chi dovrebbe capirne parecchio, pare ancora troppo legata a un estetismo ottocentesco anziché a obiettivi più avanzati.Le Monde, 27 ottobre 2009
0


Juniper, Tony (25.10.2009)
Con gli orti urbani la richiesta ha ormai scavalcato ampiamente l’offerta, ma a quanto pare l’ingegno umano non ha alcun limite, e ci si arrangia benissimo.The Sunday Times, 25 ottobre 2009
0


Ong, Bao (23.10.2009)
Tra buoni propositi e idee condivisibili, spunta ahimè anche la solita prospettiva ultratecnologica a senso unico del guru di turno, che rovina un po’ tutto. Ma non disperiamo. The New York Times, 23 ottobre 2009
0


Wedderburn, Peter (23.10.2009)
Humour decisamente nero quello con cui il giornalista del britannico The Telegraph, 23 ottobre 2009, affronta una notizia. Che però la dice lunga sul nostro modo di concepire la natura
0


(22.10.2009)
In Cina si sta affermando … l‘ovvio: grandi città, ma anche migliori condizioni di vita e di sviluppo per le campagne, se le aree urbane e rurali vengono pianificate in modo coordinato. China View, 22 ottobre 2009
0


Green, Emily (17.10.2009)
Come spesso accade, guardando le cose in un’altra prospettiva anche i fastidi diventano una risorsa. Ad esempio quelle noiosissime foglie secche che in questa stagione … The Los Angeles Times, 17 ottobre 2009
0

<< Precedente  | 1-10  | < 11 >  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21-24  Successiva >>




0

Il sito di Edoardo Salzano
0
Bottini, Fabrizio
( 08.10.2013 09:04 )
Per motivi tecnici mi sono provvisoriamente trasferito sul sito Millennio Urbano che (tra l'altro) contribuisco a rilanciare dopo un periodo di transizione -->
Bottini, Fabrizio
( 08.09.2013 10:07 )
Da un paio di secoli l'umanità cerca di misurarsi in con la gigantesca ameba metropolitana scatenata dai cicli di industrializzazione: urbanisti, sociologi, scrittori, ora un regista. Ma la cultura italiana mica ci arriva
-->
Barzi, Michela
( 26.08.2013 09:34 )
Le diffidenze leghiste per le diversità si manifestano naturalmente con maggiore evidenza là dove il partito governa e imperversa. Ma si tratta di una cultura pervasiva, per nulla limitata a quei territori e probabilmente neppure limitata a quell'area politica, pronta a ripresentarsi in diversi contesti -->
( 22.08.2013 19:29 )
Gli spazi simbolo del ceto medio e dei suoi consumi opulenti, diventano sacche di disagio, come dimostra il compendio di ricerche della Brookings Institution sintetizzate in un volume. Il problema è di superare la logica di questo tipo di espansione urbana, e tornare a un modello integrato di città. Dalla rivista universitaria Knowledge Wharton, agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 20.08.2013 18:49 )
La globalizzazione significa soprattutto (che piaccia o meno) essere ineluttabilmente inseriti in un flusso di decisioni interrelate: la tutela delle coste nella nostra bagnarola mediterranea, per esempio -->
Eisenberg, Richard
( 10.08.2013 10:28 )
Recensionee intervista su uno dei tanti libri americani dedicati a una questione che dovrebbe però interessare molto di più anche il resto del mondo: l'immaginario collettivo sull'abitare e i suoi risvolti sociali e ovviamente ambientali. Di fatto ci sono intere generazioni cresciute nel mito antiurbano, che deve essere in qualche modo superato, insieme al tipo di consumi che si porta dietro. Forbes, 9 agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 21.07.2013 09:45 )
C'è sempre qualcosa di affascinante, e al tempo stesso inquietante, nel modo in cui ci adattiamo, o proviamo a adattarci, ai mutamenti ambientali del mondo che ci circonda. Specie quando si tratta di trasformazioni consapevolmente indotte da altri, per motivi affatto umanitari -->
Bottini, Fabrizio
( 16.07.2013 08:35 )
Oltre a dire qualcosa di sinistra, come auspicano e chiedono in tanti da troppo tempo, c'è anche un'altra possibilità: quella di fare concretamente, qualcosa di sinistra, ovvero mettere in pratica e verificare gli alti principi. C'è qualche vago segnale in questo senso, basta guardarlo -->
Bottini, Fabrizio
( 11.07.2013 08:13 )
Che fare quando le migliori (e celebrate) idee si dimostrano carenti? Negare l'evidenza, oppure provare a rifletterci sopra davvero, cercando di capire se e dove esiste qualcosa di sbagliato nel modello, o nella nostra interpretazione? -->
Hetherington, Peter
( 03.07.2013 13:12 )
Un urbanista americano, curiosamente noto soprattutto per essere stato preso a pugni da una contestatrice durante un'assemblea pubblica, ha anche parecchio altro da dire sulla professione, e il ruolo nella città e la società. The Guardian, 2 luglio 2013 (f.b.) -->
Bottini, Fabrizio
( 29.06.2013 10:53 )
C'è qualcosa che non torna nell'entusiasmo da un lato per tutte le possibili tecnologie smaterializzanti dell'universo, dall'altro nel permanere di una cultura degli spazi a dir poco novecentesca, industriale, segregata. Quanto c'è di malafede, e quanto di ignoranza? -->
Bottini, Fabrizio
( 28.04.2013 09:12 )
Il successo dei progetti di trasformazione urbana, come suggerisce il buon senso, dipende dal loro essere urbani, inseriti in un contesto ampio con cui entrano in sinergia. Ma il peggior cieco è chi non vuol vedere ciò che gli sta attorno -->
Walker, Alissa
( 02.04.2013 19:44 )
Vivere e camminare a Los Angeles, senza un'automobile, è compatibile con un'esistenza umana. Figuriamoci qui da noi. Los Angeles Magazine, 29 marzo 2013 -->
Vitullo-Martin, Julia
( 30.03.2013 19:30 )
I problemi insediativi, ambientali, socioeconomici, di qualità della vita, e infine politici, posti dal nuovo ruolo del cibo nella metropoli del terzo millennio. Non è il caso, come intuito in fondo dall'Expo milanese, di porre al centro la questione? Spotlight on the Region, marzo 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 30.03.2013 08:50 )
È passato più di un secolo da quando i futuristi volevano spazzar via tutta l'anticaglia che faceva da zavorra al progresso umano, e nel frattempo si è capito che non tutto è anticaglia e non tutto è zavorra. Però adesso un po' si esagera, in tutto il mondo, con le ideologie antimoderniste su misura -->

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg