0 0 0
0
0 0 0 0 0 0
0


Mall International (in English)
0
0 > Sito di Fabrizio Bottini > Città > Spazi della dispersione
0
Da sogno della prima età dell'automobilismo nel Novecento, il suburbio si è via via trasformato in una realtà, e in un problema. Sprawl, città diffusa, insediamento rado, campagna urbanizzata ... questa cartella ospita testi sul tema


Kimble, Megan (29.11.2010)
A quanto pare si sta affermando un nuovo modello di residenza integrata a bassa densità: non più abitazioni attorno al campo da golf, ma attorno al campo arato, per via della verdura fresca. The Los Angeles Times, 29 novembre 2010
0


(25.11.2010)
Si può dire ciò che si vuole sull’autenticità dell’approccio sostenibile al territorio, o sull’accettabilità sociale, ma dal punto di vista dei prezzi le case delle eco-città paiono davvero concorrenziali. This is Cornwall, 25 novembre 2010
0


Dobbin, Marika (25.11.2010)
Non sempre (per fortuna) il sogno di qualunque contadino è quello di seminare villette e capannoni nei suoi campi: moderni e metropolitani magari si, ma non necessariamente sterilizzati e asfaltati. The Age, 25 novembre 2010
0


Simpson, Margaret T.; Weintraub, Daniel (14.11.2010)
Tutte le difficoltà e anche gli stimoli che si possono incontrare in pratica quando si tenta davvero di uscire dalla spirale efficienza/città/automobili. Esperienze urbanistiche dal Sacramento Bee, 14 novembre 2010
0


Rybczynski, Witold (12.11.2010)
Alcune interessanti quanto discutibili riflessioni dall’ultimo lavoro dell’Autore , Makeshift Metropolis: Ideas About Cities proposte da Slate, novembre 2010: densità, dispersione, qualità, spazi pubblici e privati, società e sviluppo
0


Robecchi, Alessandro (07.11.2010)
Da il manifesto, 7 novembre 2010, una realistica valutazione dell’evanescente rapporto fra chiacchiere e realtà, quando si parla di quello che abbiamo sotto i piedi
0


Ross, Tim (06.11.2010)
La fuga nell’idillio rurale dei cittadini, con redditi e stili di vita diversi da quelli locali, e i suoi effetti perversi quanto ampiamente prevedibili, raccontato a un convegno sul caso britannico.TheTelegraph, 4 novembre 2010
0


Medlen, Pamela (02.11.2010)
Curioso, che sia acora necessaria una ricerca scientifica per scoprire l’acqua calda: il villaggio rurale scimmiottato semplicemente non è un modello adeguato alla vita di oggi.ABC News, Australia Occidentale, 2 novembre 2010
0


Coolican, Patrick (27.10.2010)
Una breve intervista a uno studioso della Brookings Institution sui rapport fra sviluppo economico e territoriale, sostenibilità, e naturalmente buon senso, che non guasta mai.Las Vegas Sun, 26 ottobre 2010
0


Hawthorne, Cristopher (26.10.2010)
É parecchio dura la lotta per trasformare in città ciò che per decenni si è vantato di essere esattamente il paradigma della anticittà. Un modello che vale benissimo anche nelle nostre città italiane, con gli aggiustamenti del caso. Los Angeles Times, 24 ottobre 2010
0


Tillett, Tanya (21.10.2010)
Altro che verdeggianti quartieri immersi nella natura! Adesso si scopre che anche il clima locale del suburbio fa male alla salute, assai peggio della città e con meno possibilità di soluzione. Environmental Health Perspectives, ottobre 2010
0


Duany, Andres; Speck, Jeff (16.10.2010)
Due fra gli esponenti più noti e autorevoli della cultura new urbanism ribadiscono le proprie posizioni storiche, rafforzate dalle ultime emergenze energetiche, ambientali, anche sociali con la crisi.The Washigton Post, 16 ottobre 2010
0


Florida, Richard (09.10.2010)
Cronaca - culturalmente sbilanciata come è stile dell’Autore - del fenomeno di trasformazione urbanistica e socioeconomica delle Edge Cities americane e dintorni. Wall Street Journal, 9 ottobre 2010
0


Millar, Rupert (07.10.2010)
Dall’Australia una notizia molto “italiana”: la diffusione insediativa spreca suolo agricolo, e addirittura anche quello più prezioso e insostituibile delle produzioni vinicole Doc. The Drinks Business, 7 ottobre 2010
0


Yen, Hope (07.10.2010)
Secondo una recente ricerca della Brookings Institution la città dispersa si conferma tale anche quando si tratta di disperdere energie e risorse umane, per non parlare degli investimenti pubblici.Salon, 7 ottobre 2010
0


Graham, Vincent (04.10.2010)
Se ci si mettono anche gli organi di stampa, oltre all’urbanistica vetusta, a promuovere una città a misura d’automobile, allora non c’è proprio più scampo. L’allarme di un lettore del Post & Courier (South Carolina), 4 ottobre 2010
0


(01.10.2010)
Nonostante le difficoltà poste dalla crisi economica e dallo scarso sostegno del nuovo governo conservatore, qualche progetto di città sostenibile sembra anche riuscire a marciare sulle proprie gambe.This is Cornwall, 30 settembre 2010
0


Lane, Robert (24.09.2010)
Dall’ultimo numero della newyorkese Spotlight on the Region, settembre 2010, alcune riflessioni sulle esperienze di piano e politiche urbane nella capitale dell’Oregon, dove spesso conta molto il metodo, a volte più del merito
0


Gardner, Michael (24.09.2010)
Anche gli osservatori meno attenti se ne stanno accorgendo: politiche coerenti contro il cambiamento climatico comportano effetti urbanistici di vastissima portata. È il caso degli obiettivi statali per la California. The San Diego Union-Tribune, 23 settembre 2010
0


Dixon, Robyn (13.09.2010)
Sudafrica: quando scappare dai problemi nascondendosi in un’arida verde città per soli bianchi ricchi non serve. Salvo che a peggiorare le cose, naturalmente. The Los Angeles Times, 13 settembre 2010
0

<< Precedente  | 1  | 2  | 3  | 4  | < 5 >  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11-20  | 21-30  | 31-32  Successiva >>




0

Il sito di Edoardo Salzano
0
Bottini, Fabrizio
( 08.10.2013 09:04 )
Per motivi tecnici mi sono provvisoriamente trasferito sul sito Millennio Urbano che (tra l'altro) contribuisco a rilanciare dopo un periodo di transizione -->
Bottini, Fabrizio
( 08.09.2013 10:07 )
Da un paio di secoli l'umanità cerca di misurarsi in con la gigantesca ameba metropolitana scatenata dai cicli di industrializzazione: urbanisti, sociologi, scrittori, ora un regista. Ma la cultura italiana mica ci arriva
-->
Barzi, Michela
( 26.08.2013 09:34 )
Le diffidenze leghiste per le diversità si manifestano naturalmente con maggiore evidenza là dove il partito governa e imperversa. Ma si tratta di una cultura pervasiva, per nulla limitata a quei territori e probabilmente neppure limitata a quell'area politica, pronta a ripresentarsi in diversi contesti -->
( 22.08.2013 19:29 )
Gli spazi simbolo del ceto medio e dei suoi consumi opulenti, diventano sacche di disagio, come dimostra il compendio di ricerche della Brookings Institution sintetizzate in un volume. Il problema è di superare la logica di questo tipo di espansione urbana, e tornare a un modello integrato di città. Dalla rivista universitaria Knowledge Wharton, agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 20.08.2013 18:49 )
La globalizzazione significa soprattutto (che piaccia o meno) essere ineluttabilmente inseriti in un flusso di decisioni interrelate: la tutela delle coste nella nostra bagnarola mediterranea, per esempio -->
Eisenberg, Richard
( 10.08.2013 10:28 )
Recensionee intervista su uno dei tanti libri americani dedicati a una questione che dovrebbe però interessare molto di più anche il resto del mondo: l'immaginario collettivo sull'abitare e i suoi risvolti sociali e ovviamente ambientali. Di fatto ci sono intere generazioni cresciute nel mito antiurbano, che deve essere in qualche modo superato, insieme al tipo di consumi che si porta dietro. Forbes, 9 agosto 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 21.07.2013 09:45 )
C'è sempre qualcosa di affascinante, e al tempo stesso inquietante, nel modo in cui ci adattiamo, o proviamo a adattarci, ai mutamenti ambientali del mondo che ci circonda. Specie quando si tratta di trasformazioni consapevolmente indotte da altri, per motivi affatto umanitari -->
Bottini, Fabrizio
( 16.07.2013 08:35 )
Oltre a dire qualcosa di sinistra, come auspicano e chiedono in tanti da troppo tempo, c'è anche un'altra possibilità: quella di fare concretamente, qualcosa di sinistra, ovvero mettere in pratica e verificare gli alti principi. C'è qualche vago segnale in questo senso, basta guardarlo -->
Bottini, Fabrizio
( 11.07.2013 08:13 )
Che fare quando le migliori (e celebrate) idee si dimostrano carenti? Negare l'evidenza, oppure provare a rifletterci sopra davvero, cercando di capire se e dove esiste qualcosa di sbagliato nel modello, o nella nostra interpretazione? -->
Hetherington, Peter
( 03.07.2013 13:12 )
Un urbanista americano, curiosamente noto soprattutto per essere stato preso a pugni da una contestatrice durante un'assemblea pubblica, ha anche parecchio altro da dire sulla professione, e il ruolo nella città e la società. The Guardian, 2 luglio 2013 (f.b.) -->
Bottini, Fabrizio
( 29.06.2013 10:53 )
C'è qualcosa che non torna nell'entusiasmo da un lato per tutte le possibili tecnologie smaterializzanti dell'universo, dall'altro nel permanere di una cultura degli spazi a dir poco novecentesca, industriale, segregata. Quanto c'è di malafede, e quanto di ignoranza? -->
Bottini, Fabrizio
( 28.04.2013 09:12 )
Il successo dei progetti di trasformazione urbana, come suggerisce il buon senso, dipende dal loro essere urbani, inseriti in un contesto ampio con cui entrano in sinergia. Ma il peggior cieco è chi non vuol vedere ciò che gli sta attorno -->
Walker, Alissa
( 02.04.2013 19:44 )
Vivere e camminare a Los Angeles, senza un'automobile, è compatibile con un'esistenza umana. Figuriamoci qui da noi. Los Angeles Magazine, 29 marzo 2013 -->
Vitullo-Martin, Julia
( 30.03.2013 19:30 )
I problemi insediativi, ambientali, socioeconomici, di qualità della vita, e infine politici, posti dal nuovo ruolo del cibo nella metropoli del terzo millennio. Non è il caso, come intuito in fondo dall'Expo milanese, di porre al centro la questione? Spotlight on the Region, marzo 2013 -->
Bottini, Fabrizio
( 30.03.2013 08:50 )
È passato più di un secolo da quando i futuristi volevano spazzar via tutta l'anticaglia che faceva da zavorra al progresso umano, e nel frattempo si è capito che non tutto è anticaglia e non tutto è zavorra. Però adesso un po' si esagera, in tutto il mondo, con le ideologie antimoderniste su misura -->

Chi fa Eddyburg | Copyright e responsabilità | Sostenere Eddyburg | Chi sostiene Eddyburg